OAB_Biblioteca_Architettura_interno
In ogni newsletter verranno suggerite pubblicazioni. L’elenco, che nel tempo si formerà, non ha la pretesa di essere esaustivo né è governato dalla presunzione di essere esclusivo. È un suggerimento di percorso intellettuale di testi che rappresentano un supporto intellettuale fondamentale.


Autore
| François Jullien (1951)
Titolo originale | Il n’y a pas d’identité culturelle mais nous défendons les ressources d’une culture, 2016

Come trovare un punto di equilibrio tra la tolleranza e l’assimilazione, tra la difesa di una singolarità e l’esigenza di universalità? La risposta di Jullien sta nell’osservazione dell’universale, dell’uniforme e del comune.

BDA_21 – 11 Dicembre 2018

 

 

 

 

 

 

 


Autore | Benoît Mandelbrot (1924-2010)
Titolo originale | Les objects fractals: forme, hasard et dimension, 1975

L’indagine della natura e dell’uomo cambia radicalmente, tramite un nuovo codice interpretativo per misurazioni e dimensioni. Una teoria di una potenza espressiva enorme, definita da Mandelbrot come strumento di osservazione dell’intero universo, racchiuso in una folgorante tricotomia che rappresenta il senso della ricerca: liscio, ruvido, meraviglioso.

BDA_20 – 29 Novembre 2018

 

 

 

 

 

 


Autore | Lewis Carroll (pseud. di Charles Lutwidge Dodgson, 1832-1898)
Titolo originale | Alice’s adventures in Wonderland, 1865

Un’assoluta opera di ingegno, un libro perturbante travestito da «libro per bambini». Nei momenti in cui il regno dell’umano sembra condannato alla pesantezza è utile volare nell’universo di quella letteratura dove s’aprono sempre altre vie da esplorare, nuovissime e antichissime, stili e forme che possono cambiare la nostra immagine del mondo (Italo Calvino). A questo libro è collegato il suo naturale seguito Through the Looking Glass, del 1871.

BDA_19 – 20 Novembre 2018

 

 

 

 

 


Autore | Herbert Marcuse (1898-1979)
Titolo originale | Eros and civilization: a philosophical inquiry into Freud, 1955

Un grande teorema dell’autocritica borghese in cui si cela la speranza di qualcosa di meglio nel futuro.

BDA_18 – 8 Novembre 2018

 

 

 

 

 

 

 

 


Autore | Robert Musil (1880-1942)
Titolo originale | Der Mann ohne Eigenschaften, 1930 (incompiuto)

Una delle più importanti opere della letteratura mondiale. Un grandioso lavoro intellettuale rimasto incompiuto. Un’antidoto contro tutte le tautologie che si prefiggono di rappresentare la realtà in ogni sua trasformazione. L’uomo senza qualità, di fatto, è il racconto della «qualità senza l’uomo».

BDA_17 – 29 Ottobre 2018

 

 

 

 

 

 

 


Autore | Boris Leonidovic Pasternak (1890-1860)
Titolo originale | Raccolta di poesie 1912-1944

«Grand Dio dell’Amore gran Dio dei Dettagli». Una delle voci più alte della poesia del ‘900. Premio Nobel 1958. Una raccolta di poesie costruite come un breviario di iniziazione per l’uomo destinato a sorprendere le più sottili minuzie del mondo, immagini che dischiudono uno spazio dal sapore di meraviglia di cui sia insensato non capire nulla.

BDA_16 – 22 Ottobre 2018

 

 

 

 

 

 


Autore | Johann Wolfgang von Goethe (1739-1832)
Titolo originale | Faust, 1831

Uno dei grandi capolavori della letteratura di ogni tempo. Un archivio segreto dei misteri di un uomo artista aiutato dal diavolo ad affrontare le istanze del mondo, rivelandone le contraddizioni, aspirando al raggiungimento della bellezza.

BDA_15 – 12 Ottobre 2018

 

 

 

 

 

 

 


Autore | Philip Kindred Dick (1928-1982)
Titolo originale | The simulacra, 1964

Geniale e visionario. Un puzzle i cui pezzi permettono di osservare la realtà con occhio diverso. Un mondo inquietante in cui il cittadino è succube della manipolazione dell’informazione e della tecnologia. La via per il riscatto c’è…perché, dopotutto, “la verità esiste, sepolta da qualche parte”.

BDA_14 – 25 settembre 2018

 

 

 

 

 

 

 


Autore | Sigmund Freud (1856-1939)
Titolo originale | Massenpsychologie und Ich-Analyse, 1921

Testo tragico e profetico sulla psicologia dei gruppi e sui processi di massificazione che caratterizzano le società tardo-moderne. L’osservazione dell’individuo all’interno di una massa. L’affettività e la capacità intellettuale, la suggestione e l’influenzabilità nel processo della scelta per sé, per il perseguimento dei propri desideri, per la propria esistenza in gruppo.

BDA_13 – 16 settembre 2018

 

 

 

 

 

 



Autore
| Stendhal (Marie-Henri Beyle) (1783-1842)
Titolo originale | De l’Amour, 1822

L’amore è la forza generativa di ogni azione creativa. «Lasciate lavorare la testa di un innamorato per 24 ore. Ecco che cosa vi troverete: nelle profondità abbandonate, un ramo privato di foglie dal gelo lo si ritrova coperto di fulgide cristallizzazioni; i più minuti ramoscelli sono fioriti d’una infinità di diamanti mobili e scintillanti».

BDA_12 – 3 settembre 2018

 

 

 

 

 

 



Autore
| Honoré de Balzac (1799-1850)
Titolo originale | La Comédie humaine, 1842-48

Mastodontica opera letteraria in 16 volumi, in cui si collegano avvenimenti e personaggi, in uno sviluppo ciclico di antefatti e di azioni in ambienti diversi, per arrivare a una rappresentazione completa, orizzontale e verticale, della società….Capire a cosa servirà leggere questo classico prevede uno sforzo di umiltà e coraggio.

BDA_11 – 1 Agosto 2018

 

 

 

 

 

 

 



Autore
| Georges Perec (1936-1982)
Titolo originaleLa vie mode d’emploi, 1978

Un grandioso mosaico letterario centrato su persone e cose, presenti e passate, descritte in un caseggiato parigino. «La conoscenza del tutto e delle sue leggi, dell’insieme e della sua struttura, non è deducibile dalla conoscenza delle singole parti che lo compongono».

BDA_10 – 24 Luglio 2018

 

 

 

 

 

 

 


Autore | Michel Foucault (1926-1984)
Titolo originaleLes Mots et Les Choses, 1966

Un libro scritto con la spada, con la lama, da un samurai secco come selce, il cui sangue freddo e orgoglio erano senza limiti.
Un’archeologia delle scienze umane: dalla legge della rassomiglianza alla teoria della rappresentazione. Tra le parole e le cose non esiste più alcuna somiglianza.

BDA_9 – 9 Luglio 2018

 

 

 

 

 

 

 



Autore
| Bruno Munari (1907-1998)
Titolo originaleDa cosa nasce cosa, 1981

Appunti per una metodologia progettuale. È un testo che rende felici per la leggerezza incantata con cui porta a scoprire che saper progettare non è dote esclusiva e innata di pochi. In ognuno c’è una creatività da mettere in luce, da curare, da dimostrare a sé e condividere.

BDA_8 – 25 Giugno 2018

 

 

 

 

 

 



Autore
| Gianni Rodari (1920-1980)
Titolo originaleLa grammatica della Fantasia, 1973

Si possono dare regole a una cosa che per sua natura le vuole stravolgere? Creativa è «una mente sempre al lavoro, sempre a far domande, a scoprire problemi dove gli altri trovano risposte soddisfacenti». La creatività non è una qualità innata ma può essere sviluppata.

BDA_7 – 25 Giugno 2018

 

 

 

 

 

 

 


Autore | Italo Calvino (1923-1985)
Titolo originaleLe città Invisibili, 1972

Dalle stesse parole di Calvino, è un libro fatto a poliedro: di conclusioni ne ha un po’ dappertutto, scritte lungo i suoi spigoli. Molto citato e poco letto, è una sublime apologia della città, dalla forza visionaria, un testo di rara efficacia descrittiva e di esemplare leggiadria.

BDA_6 – 15 Giugno 2018

 

 

 

 

 

 

 


Autore | Iosif Brodskij (1940-1996)
Titolo originaleFondamenta degli Incurabili, 1989

Un meraviglioso contrappunto di immagini e parole dedicato a Venezia. Presentato per il Consorzio Venezia Nuova in un’edizione fuori commercio, il volume è un fondamentale testo sul rapporto tra tempo e forma. L’esercizio del «vedere» in una sorprendente metafora dell’acqua che migliora l’aspetto del tempo e abbellisce il futuro.

BDA_5 – 9 Giugno 2018

 

 

 

 

 

 


Autore | Edwin A. Abbott (1838-1926)
Titolo originaleFlatlandia, 1882

Una favola scientifica dalla insospettabile profondità. Un enorme foglio di carta abitato da migliaia di figure geometriche che parlano e si comportano come uomini. Lo stupore e la meraviglia della scoperta del mondo a tre dimensioni. Una memorabile testimonianza del valore rivoluzionario dell’immaginazione e del coraggio del pensiero contrario.

BDA_4 – 31 Maggio 2018

 

 

 

 

 

 


Autore | Joseph Rykwert (1926)
Titolo originaleOn Adam’s House in Paradise, 1972

Le ragioni fondamentali del costruire e dell’abitare, in rapporto a tutta la nostra vita. Una appassionante e originalissima ricerca, un labirintico percorso delle origini del costruire con grandiosi complessi mitologici e rituali: greci, ebraici, mesopotamici, giapponesi e australiani.

BDA_3 – 31 Maggio 2018

 

 

 

 

 

 


Biblioteca_Architetto_2_Epalinos_Architetto

Autore | Paul Valéry (1871-1945)
Titolo originaleEupalinos ou l’Architecte, 1921

Moderno dialogo platonico in cui Socrate e Fedro rievocano i precetti dell’architetto Eupalinos di Megara al fine di indagare «quel gusto dell’eterno che si osserva a volte nei vivi». La ricerca dell’«ombra di qualche verità» nelle creazioni dell’uomo. L’eterna questione della forma nella magnifica riflessione di Valéry.

BDA_2 – 23 Maggio 2018

 

 

 

 

 

 


Biblioteca_Architetto_1_Maledetti_Architetti_Wolfe

Autore | Tom Wolfe (1930-2018)
Titolo originaleFrom Bauhaus to Our House, 1981

Feroce critica all’integralismo intellettuale che non risparmia figure oracolari dell’Architettura contemporanea: Gropius, Le Corbusier, Mies Van Der Rohe.

BDA_117 Maggio 2018