CONVENZIONE AVVIAMENTO GIOVANI ARCHITETTI – Bando

OAB_Borsa_Studio_immagine_interna
| SCADENZA BANDO 10 APRILE 2018|
A seguito del PROTOCOLLO d’INTESA tra l’Ordine degli Architetti della Provincia di Bergamo ed il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, direzione Generale per i Beni Architettonici e del Paesaggio e Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Bergamo e Brescia, viene stipulata una CONVENZIONE per favorire l’Avviamento alla Professione dei Giovani Architetti.
L’Ordine degli Architetti della Provincia di Bergamo bandisce per l’anno 2018

n. 2 borse di studio semestrali

riservate ai giovani iscritti da meno di tre anni all’Albo professionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Bergamo e con età massima di 35 anni al momento della presentazione della domanda, da svolgersi presso la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Bergamo e Brescia.

Scarica il modulo d’iscrizione per il Bando

Di seguito il testo completo della Convenzione

– – – –

L’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Bergamo,

visto

il protocollo d’intesa tra l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Bergamo ed il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, direzione Generale per i Beni Architettonici e del Paesaggio e Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Bergamo e Brescia;

vista

la deliberazione N. 140/2017 del Consiglio n. 13 del 20 dicembre 2017 di approvazione del Bilancio Previsionale 2018 con stanziamento di Euro 15.000,00 per borse di studio;

viste

le indicazioni del protocollo d’intesa con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, direzione Generale per i Beni Architettonici ed il Paesaggio, finalizzato alla formazione ed avviamento alla professione dei giovani architetti,

bandisce

per l’anno 2018 n. 2 borse di studio semestrali, riservate ai giovani iscritti da meno di tre anni all’Albo professionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Bergamo e con età massima di 35 anni al momento della presentazione della domanda, da svolgersi presso la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Bergamo e Brescia.

La formazione avrà una durata di 420 ore complessive, articolate in 4 ore giornaliere per 4 giorni settimanali, da espletarsi nell’arco di 6 mesi, con decorrenza dal mese di aprile 2018.

In particolare si prevede la collaborazione alle seguenti normali prestazioni d’ufficio:

  • Apprendimento delle procedure normative;
  • Apprendimento delle tecniche di restauro;
  • Visita ai cantieri di restauro;
  • Collaborazione all’espletamento delle pratiche d’ufficio.

L’importo di ciascuna borsa di studio è di € 3.750,00 (tremilasettecentocinquanta/00) omnicomprensiva.

La borsa di studio non è rinnovabile.

GLI ISCRITTI CHE INTENDONO PARTECIPARE ALLA BORSA DI STUDIO DI CUI IN PREMESSA DOVRANNO PRESENTARE ENTRO LE ORE 12,00 DEL 10 APRILE 2018 PRESSO L’ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI BERGAMO, PASSAGGIO CANONICI LATERANENSI,1 24121 BERGAMO O TRAMITE PEC oappc.bergamo@archiworldpec.it I SEGUENTI DOCUMENTI:

  • domanda di partecipazione all’assegnazione della borsa di studio, in carta libera, indirizzata al Presidente dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Bergamo;
  • certificato di laurea, incarta semplice, con esami sostenuti e relativa votazione (o dichiarazione sostitutiva ai sensi dell’art. 2dellaL. n. 15/68 come modificato dall’art.1 DPR 403/98);
  • Curriculum Vitae;
  • Dichiarazione in cui il richiedente, in caso di assegnazione della Borsa di Studio, si impegna a non predisporre, e quindi presentare, pratiche presso la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Bergamo e Brescia per il periodo di durata della Borsa di Studio.

LA BORSA DI STUDIO SARA’ ASSEGNATA IN BASE ALLA SELEZIONE EFFETTUATA DA UNA COMMISSIONE COMPOSTA DAL PRESIDENTE DELL’ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI BERGAMO, DAL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE BENI ARCHITETTONICI E AMBIENTALI DELL’ORDINE E DAL SOPRINTENDENTE DELLA SOPRINTENDENZA ARCHEOLOGIA, BELLE ARTI E PAESAGGIO PER LE PROVINCE DI BERGAMO E BRESCIA E SUOI FUNZIONARI.

La Commissione provvederà ad ammettere i candidati che abbiano presentato domanda, regolarmente sottoscritta, entro i termini previsti e che risultino in possesso dei titoli richiesti.

La selezione avverrà in seguito a colloquio, in modo da consentire alla commissione di conoscere le attitudini e gli interessi dei candidati. Qualora gli aspiranti lo ritenessero opportuno, potranno presentare in quella sede ogni altro documento che consenta una loro migliore valutazione (copia della tesi di laurea, pubblicazioni, elaborati grafici, ecc.).

Saranno tenuti in particolare considerazione i seguenti elementi:

– Profitto negli studi universitari

– Specifica competenza nelle materie di restauro

– Titoli di studio di specializzazione nelle materie di restauro

– Argomento e qualità delle eventuali pubblicazioni

– Stato di occupazione.

La Commissione provvederà successivamente alla stesura di una graduatoria dei candidati ritenuti idonei, la cui efficacia sarà di un anno per l’eventuale copertura dei posti che si renderanno successivamente disponibili, a prescindere dall’indizione dei bandi semestrali.

La valutazione, con l’assegnazione della borsa, sarà resa nota dall’Ordine entro una settimana dalla conclusione dei lavori dalla Commissione giudicatrice.

Bergamo, 13 marzo 2018

 

IL PRESIDENTE
Arch. Gianpaolo Gritti