Internazionalizzazione

COMPOSIZIONE GdL

REFERENTE
ALESSANDRA MORRI (Consigliere)

COMPONENTI
Pietro Cabrini, Antonio Console, Piergiorgio De Flumeri, Silvia Guarnieri, Elena Mitakopulos, Giampietro Perico, Marzia Pesenti, Mauro Ranghetti, Massimo Rapanà, Emilio Rocchi, Stefano Rota, Matteo Seghezzi, Maurizio Urbani

INCONTRI PROGRAMMATI
giorno di ritrovo:
 primo venerdì del mese
orario: 12.30 – 14.30
cadenza: mensile
sede: sede Ordine degli Architetti PPeC di Bergamo

ATTIVITÀ E PROGRAMMA

In considerazione del fatto che l’internazionalizzazione dell’Ordine fosse un progetto strategico si è formato un Gruppo di Lavoro ad hoc. Nel 2013 il GdL internazionalizzazione contava n.12 componenti, ed aveva come obiettivo la creazione di una rete locale (con obiettivi di internazionalizzazione). Il GdL ha preso contatti con la Camera di Commercio e l’Associazione Artigiani. Successivamente il GdL è stato anche contattato dalla Commissione internazionalizzazione di Confindustria, in quanto risultava importante unire le forze per far fronte al mercato internazionale ognuno con le proprie peculiarità. Grazie all’Associazione Artigiani si è intervenuti il 4 febbraio 2013 sul DESIGN nell’ambito dell’iniziativa “Operatori russi del settore arredamento e design in missione a Bergamo”, organizzata dall’ufficio internazionalizzazione dell’Associazione Artigiani a favore di 27 imprese bergamasche che vedevano coinvolti 11 operatori russi, 1 trade analyst e 1 giornalista della rivista dell’arredamento Mezonin. Questo ha permesso all’Ordine degli Architetti e PPC della Provincia di Bergamo di illustrare agli operatori russi e agli imprenditori come la modalità di produzione sia una strategia internazionale di mercato che porta anche gli architetti – designers ad incontrare le aziende interessate ai loro prodotti. Successivamente Il Gruppo di Lavoro Internazionalizzazione dell’Ordine degli Architetti di Bergamo ha predisposto un evento il 19 aprile 2013 denominato: ARCHITETTI ITALIANI – INTERNATIONAL EXPERIENCES presso lo spazio I-LAB di Italcementi – Bergamo, con il contributo di Italcementi. Tale evento è stato finalizzato a sollecitare gli iscritti, attraverso alcuni esempi di architetti italiani all’estero che stanno vivendo attualmente un’esperienza lavorativa fuori dall’Italia, ad aprirsi a nuovi mercati. Durante l’evento sono state fornite anche alcune indicazioni sommarie (vademecum) su come lavorare oltre confine. Per tale ragione sono stati contattati Ordini stranieri di vari paesi (quali Spagna, Argentina, Canada, Danimarca, Finlandia, Haiti, Libano, Malesia, Cina, Norvegia, Svezia, Svizzera, Francia, Brasile, Australia, Emirati Arabi Uniti ed Inghilterra). Le interviste dei colleghi sono raccolte in un filmato a disposizione degli iscritti. Durante tale evento sono stati distribuiti questionari al fine di conoscere i reali interessi degli iscritti, successivamente elaborati.

Continuando dunque il lavoro già iniziato, l’OAB lavora per la costituzione di una rete locale per l’internazionalizzazione della Provincia di Bergamo al fine di dare un ruolo di strategia agli architetti. L’Ordine si farebbe così promotore della ridefinizione del ruolo dell’”architetto bergamasco”, analizzando ed esplorando modi di lavorare fuori dal territorio attraverso scambi internazionali, in collaborazione con reti all’estero, partecipando a concorsi stranieri o altro. Tenendo sempre presente che l’architetto dell’OAB, se specializzato, anche se con uno studio di piccole dimensioni, può, proprio perché più flessibile, esprimere la propria capacità di fare rete unendo cultura, innovazione e mercato.

INIZIATIVE IN CORSO ED IN PROGRAMMA

Sportello internazionalizzazione
Il Consiglio dell’Ordine degli Architetti PPC di Bergamo a partire da martedì 28 gennaio 2014, dalle ore 13.00 alle ore 14.00, ogni quindici giorni, ha reso attivo presso la sede dell’Ordine, lo “sportello internazionalizzazione”. Verrà fornito un supporto dal GdL internazionalizzazione, nei limiti istituzionali e delle possibilità, ai Colleghi che vorrebbero valutare l’attività di architetto al di fuori dall’Italia, in varie forme. Per richiedere qualsiasi tipo di consulenza – confronto è necessario inviare una mail alla Segreteria dell’Ordine degli Architetti PPeC della Provincia di Bergamo una richiesta contenente le generalità dell’iscritto e l’oggetto della domanda sinteticamente delineata. Tale sportello, sin dal primo giorno ha avuto molto successo. Pertanto l’Ordine si attiverà per creare un registro degli iscritti disponibili a lavorare all’estero e per l’estero, specificando le proprie specificità (necessarie) e le proprie preferenze.

Schede Paese
Il Gruppo di Lavoro Internazionalizzazione, organizza presso la sede dell’Ordine incontri informativi su vari paesi di interesse (come emerso dai questionari e da ricerche rdi mercato oltreché da verifiche di protocolli del cna)..Si affrontdando, ogni volta, 2 paesi stranieri differenti da selezionare. Ogni paese verrebbe analizzato (situazione economica, sicurezza del paese, aspetti tecnici, contatti utili in loco, costi …) da due sottogruppi del gruppo in relazione alle reali possibilità lavorative con l’intento di creare reti di collaborazione con colleghi locali, sia per l’apertura di una sede secondaria sia per collaborazioni dirette (per giovani e meno giovani). 1° incontro (maggio 2014):PAESI: CANADA (anglofono/francofono), ALGERIA (francofono). Tutto ciò per aprire nuove porte e nuove possibilità agli iscritti oltre i limiti geografici italiani con lo scopo di generare nuovi modelli di sviluppo culturale. In corso TURCHIA.

Studi aperti
Secondo il modello francese si è verificato aprire i propri studi di Architettura diventa una grande opportunità per far conoscere la nostra attività , e mostrare come si sviluppa l’attività dell’architetto sia per una consulenza, per una nuova costruzione o una ristrutturazione.

SpeakArch – Corso di inglese tecnico per architetti
Corso di approfondimento specialistico per la progettazione e le costruzioni dove accrescere vocabolario e competenze linguistiche di architetti, che già posseggano almeno un livello di inglese base o intermedio, particolarmente utile per chi intende sviluppare il proprio lavoro all’estero o con stranieri in Italia. È un corso di 5 lezioni in aula. In ogni lezione vengono introdotti circa 30-40 termini tecnici contestualizzati attraverso immagini, testi e giochi di ruolo:
1 – LA COMUNICAZIONE – presentare se stessi e le proprie competenze, lo studio, i progetti
2 – LA PROGETTAZIONE – le fasi del progetto, materiali e tecnologie, sostenibilità e strategie green
3 – LA COSTRUZIONE – il cantiere, strutture e coperture, facciate
4 – LA COSTRUZIONE – rivestimenti, serramenti e finiture, impiantistica
5 – IL DESIGN – l’interior e il product design e le terminologie tecniche, l’illuminazione, i materiali
Le esercitazioni si focalizzeranno sullo sviluppo delle quattro abilità linguistiche – lettura, ascolto, scritto e parlato – che prevedono lettura di brani e prove di comprensione, dettato, esposizioni, presentazioni di progetti, giochi di ruolo per l’interazione fra professionisti/studenti nella simulazione di esperienze di lavoro.

Altre iniziative in corso

  • Contatti con l’aeroporto Orio al Serio per proporre una “vetrina” o spazio espositivo a disposizione dell’OAB
  • Supporto alla organizzazione di missioni all’estero (utilizzando viaggi personali per incontri istituzionali)
  • Expo 2015
  • Atlante di progetti realizzati da architetti bergamaschi nel mondo
  • Organizzazione di missioni impresari all’estero con gruppi di professionisti e imprese
  • Contatti con camera di Commercio, Confindustria, Ambasciate e Consolati, Politecnico per azioni internazionalizzazione

ALLEGATI

Scheda ALGERIA
Scheda CANADA