Da quest’anno le modalità di versamento della quota annuale di iscrizione all’Albo, tramite il servizio PagoPA, sono state trasmesse agli iscritti a mezzo Posta Elettronica Certificata (PEC). Ricordando che è obbligo del professionista l’essere dotato di casella PEC, in via eccezionale la comunicazione è stata effettuata tramite posta elettronica ordinaria o servizio postale. La scadenza è confermata al 29 febbraio 2020.

Come troverete nella pec / mail che vi è stata inviata Il pagamento potrà essere effettuato tramite il sistema pagoPA®, con le seguenti modalità:

– cliccando sul link che si trova sull’avviso di pagamento; accedendo all’apposita sezione e scegliendo tra gli strumenti disponibili: carta di credito o debito o prepagata,

– utilizzando il bonifico bancario nel caso si disponga di un conto corrente presso banche e altri prestatori di servizio di pagamento aderenti all’iniziativa;

– presso le banche, ed operatori aderenti all’iniziativa tramite i canali da questi messi a disposizione (come ad esempio: home banking/CBILL, ATM, APP su smartphone o tablet, sportello, ecc).

– presso le ricevitorie SISAL, presso le quali per poter effettuare il pagamento, occorre utilizzare il Codice Avviso di Pagamento oppure il QR Code presente sulla stampa dell’avviso.

Per quest’ultima modalità si prega vivamente di recarsi muniti dell’avviso di pagamento stampato in “dimensioni effettive”.


Si ricorda, inoltre, che il 31 gennaio 2020 sono scaduti i termini per la richiesta di adesione al fondo di solidarietà. Chi vi ha partecipato riceverà indicazioni in merito all’accoglimento o meno della propria richiesta in modo da verificare se è tenuto al pagamento.