TRIBUTI ERARIALI SUI SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA’ IMMOBILIARE – Comunicazione

TRIBUTI ERARIALI SUI SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA’ IMMOBILIARE
Modalità di pagamento alternative al contante

Per effetto delle disposizioni contenute nel Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 28 giugno 2017, n. 120473- dal 1° gennaio 2018, le somme da corrispondere sui servizi erogati presso gli Uffici provinciali – Territorio (tasse ipotecarie, tributi speciali catastali, imposta di bollo, imposta ipotecaria, altri oneri per servizi resi, relativi interessi e sanzioni) sono pagate esclusivamente con modalità alternative al denaro contante (articolo 6, comma 3, del Decreto Legislativo n. 237 del 1997, in materia di soppressione dei servizi di cassa negli uffici finanziari).

Per tutti i dettagli:

Scarica la Circolare dell’Agenzia delle Entrate

Scarica l’Allegato con i Codici per effettuare i versamenti