Il Comune di Palazzolo sull’Oglio (Brescia) bandisce un concorso, per soli esami, per la copertura di 1 posto di 1 Istruttore Direttivo Tecnico, categoria D, a tempo parziale (18 ore settimanali) e determinato (3 anni) finalizzato alla realizzazione di opere finanziate dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Il posto può essere ricoperto da liberi professionisti risultati idonei nella graduatoria di merito che la commissione esaminatrice formulerà a fine procedura concorsuale.

 

Precisazione

La vacanza del posto a concorso è subordinata all’esito negativo della procedura di cui all’articolo 34-bis del D.Lgs. n. 165/2001, in corso di svolgimento. Nell’eventualità in cui sia coperto mediante tale procedura, il concorso si intenderà revocato.

La vacanza è altresì subordinata all’esito negativo della procedura di scorrimento di graduatorie vigenti anche di altre Pubbliche Amministrazioni, come previsto dall’art. 3 comma 61 della legge 24 dicembre 2003 n. 350, secondo cui “le amministrazioni pubbliche (…) possono effettuare assunzioni anche utilizzando le graduatorie di pubblici concorsi approvate da altre amministrazioni, previo accordo tra le amministrazioni interessate”.

 

Requisiti

Tra i requisiti per l’accesso alla selezione, l’essere in possesso di:

  • diploma di laurea dell’ordinamento previgente DM 509/99 in Architettura o Architettura U.E. o Ingegneria Civile;
  • uno dei diplomi di laurea specialistica magistrale equiparato conseguito ai sensi del D.M 509/99 o del D.L 270/04

 

Scadenza e prova di selezione

La domanda di partecipazione alla selezione dovrà essere inoltrata telematicamente entro il 14 ottobre. Gli esami comprendono una prova scritta e una orale, eventualmente precedute da una preselezione in caso di elevato numero di candidati.

 

La presente pubblicazione avviene per espressa richiesta dell’Ente Banditore. Questo Ordine espone pertanto quanto pervenuto rinviando, per ogni eventuale aggiornamento e/o ulteriore informazione o segnalazione, alle disposizioni contenute nell’avviso stesso e nel portale dedicato della Stazione Appaltante.